MARIO RAVIELE - DOCENTE DI ARTE IMMAGINE DISEGNO E STORIA DELL’ARTE - ARTISTA

Nato a Vitulano (BN) dicembre 1947. Dal 1964 a Foggia dove frequenta il nascente Istituto D’arte. Completa gli studi artistici nel 1971 all’Accademia di Belle Arti di Napoli,  corso di scenografia, partecipa a rassegne ed eventi e nel 1967 il primo riconoscimento pubblico presso il Palazzetto dell’arte a Foggia, segna l’inizio della sua attività artistica. A Napoli Collabora nel teatro sperimentale di Mario e Marialuisa Santella, nella scuola di danza classica Valeria Lombardi a Posillipo e nel “centro-teatro-esse”. Anni di contestazione studentesca, esplode il ’68, assemblee,  occupazioni, scioperi……l’insegnamento nelle Accademie e Università era sporadico e contestato pertanto in pittura può considerarsi quasi…. “autodidatta”. Ha sempre accompagnato l’attività artistica con una pratica in cui ha potuto dare concretezza al proprio impegno sociale, civile e politico. Dopo anni di lavoro al margine limitando partecipazioni ad eventi artistici, torna all’attività espositiva con un’antologica di “opere 1975-2008” a Palazzo Dogana, segue una personale a Palazzo Celestini di Manfredonia patrocinate dall’Amm.ne Provinciale di Foggia. “Mi piace giocare con forme ambivalenti, composte-scomposte-ricomposte-sezionate-sovrapposte-defigurate-pensieri-emozioni-velature-trasparenze in cui ognuno percepisce la propria immagine”. Cosi Mario Raviele sintetizza la sua pittura  ed  in effetti il tema dell’ambiguità è l’elemento centrale e ricorrente della sua ricerca. Convinto che il nostro presente sia fortemente condizionato dalla piacevolezza di immagini che presentano una realtà falsa e ingannatrice e ne svela la doppiezza delle forme. Ecco quindi la loro scomposizione e defigurazione. La tela diventa cosi teatro di una lotta drammatica tra opposti principi, tra il bene e il male, tra la realtà che opprime e l’utopia che libera, ma esprime anche tensioni più intime, esistenziali. Illustra, in un gemellaggio artistico, alcune composizioni poetiche di Luigi Paglia tratte da “un dialogo ininterrotto”. Nel 2007  a Milano pubblica un libro d’artista dal titolo “ambi-guità” con un’acquaforte ed una sua poesia stampato e pubblicato per l’edizioni del ragazzo innocuo di Luciano Ragozzino. Nel 2011 vince il primo premio “arte per la vita” con un’opera ad olio dal titolo libertà. Nel 2012 oltre a grandi tele ispirate al femminicidio e al disagio giovanile, realizza minilibri d’artista ispirate a J.Prevért e G.Ungaretti.  Attualmente è impegnato in “lavori in corso” per i suoi cinquant’anni di arte.

DELLA SUA OPERA SI SONO INTERESSATI

Licinio Boarini, Salvatore Ciccone, Gaetano Cristino, Mirella Casamassima, Luigi Paglia, Guido Pensato, Giuseppe Quenzatti, Mario Ricci, Salvatore Lovaglio, Concetta Fioretti, Rossella Caso, Duilio Paiano, Filippo Formiglia, Corrado Guerra, Nico Baratta, Francesca Di Gioia

NOTE CRITICHE GLI HANNO DEDICATO QUOTIDIANI, MENSILI E RIVISTE D’ARTE

IL Mattino – IL Roma – La Gazzetta del Mezzogiorno  – La Gazzetta di Foggia 8 /9/1979  – L’Unità, 26/8/1979  –  La Capitanata, anno I° n°1  1983 Amm.ne Prov.le di Foggia   –  IL Resto Del Carlino  – IL Meglio,  26/9/1979 – La Prealpina Del Lunedi, 28/5/1979   –   Praxisartistica,  gennaio-febbraio 1981 e 1982  –  Foggia&Foggia n°296  11 aprile 2008 –  Viveur, 11/4/2008 – La Repubblica, 20/4/2008 –  Edizioni Del Rosone 19/10/2009    -    Il Corriere del Mezzogiorno  –  IL Corriere del Sannio – Preappennino Oggi  15/9/2011 –  IL Mattino, 18/05/2011   -   Diomede, anno 3 n°7 gennaio-marzo 2011 – Stampa-Sud 21/12/2011  –  Daunia da Favola, aprile 2008 mensile Provincia di Foggia  –  Milano Mondolibri 2008  –  IL Sipontino.net 4/08/200 - La Gazzetta del Mezzogiorno 23/01/2012 – Zapping Rivista  –   Arte & Carte  –  Sudest  –  Belpaese  – Exibart  –  Rai3 regione  –  Telefoggia  – TgBlù  –  Teleradioerre  – 

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI

Biblioteca Provinciale “La Magna Capitanata,”  Mario Raviele opere 1975-2008 Claudio Grenzi Editore
Biblioteche Romagna, Faenza Museo Internazionale della Ceramica Mario Raviele inv. 58887 IV N°3 116
Edizioni Il Ragazzo Innocuo –  Milano Via Guinizelli 14 : “ambi-guità” Sculpsit-Scripsit –
Kunzsthstorisches    Institut   In  Florenz
Sue opere figurano in collezioni pubbliche e private

UK betting sites, view information for Sign Up Bonuses at bookmakers